Ultima modifica: 10 gennaio 2019
IC Romeo Cammisa > Comunicazioni ... alle famiglie > Banca d’Italia: Progetto formativo di “Educazione finanziaria nelle scuole”

Banca d’Italia: Progetto formativo di “Educazione finanziaria nelle scuole”

Anche quest’anno la Banca d’Italia organizza, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, il progetto formativo di “Educazione finanziaria nelle scuole”,  giunto ormai all’undicesima edizione.

 Il Progetto, come per gli anni passati, prevede sessioni formative che hanno lo scopo di diffonderepresso i docenti elementi di educazione finanziaria che questi ultimi, in tal modo formati, dovrebbero successivamente sviluppare nelle proprie classi. L’azione formativa a favore dei docenti sarà curata da esperti della Banca d’Italia nel corso di un seminario della durata  di 4 ore (dalle 09.00 alle 13.00 circa) organizzato presso la Sede di Napoli della Banca d’Italia in Via Cervantes 71. Il numero dei docenti partecipanti si è rivelato in passato notevole; in relazione a ciò la data del seminario, che comunque dovrebbe cadere presumibilmente nella seconda metà del mese di febbraio, sarà comunicata successivamente alla raccolta delle adesioni al progetto.

 A tale ultimo riguardo, per i docenti partecipanti della provincia di Salerno, la Banca d’Italia sarà lieta di organizzare gli incontri presso la Filiale di Salerno; per le province di Avellino, Benevento e Caserta,  tenuto conto che non vi sono presidi della Banca d’Italia, gli incontri potrebbero essere organizzati presso una struttura scolastica che si rendesse disponibile a mettere a disposizione idonei locali in grado di accogliere anche docenti di altre scuole del comprensorio provinciale.

 Il M.I.U.R. e la Banca d’Italia attribuiscono alle iniziative di educazione finanziaria una grande importanza e confidano in una estesa partecipazione dei docenti, senza alcuna delimitazione di specifiche competenze didattiche. Al conseguimento di tale obiettivo potrà risultare decisiva l’opera di coinvolgimento e sensibilizzazione che in primo luogo la S.V., ma anche tutto il corpo docente di codesto Istituto, potrà svolgere nei confronti dei colleghi di ogni altra struttura scolastica insediata nella propria area territoriale.

 Sul piano dei contenuti didattici, anche quest’anno l’offerta formativa sarà indirizzata su due moduli didattici: un modulo base, dedicato a coloro che partecipano per la prima volta al progetto formativo, focalizzato sul tema “La moneta e gli strumenti di pagamento alternativi al contante”; un secondo modulo, destinato ai docenti che nell’anno precedente hanno già partecipato all’iniziativa, avente ad oggetto le tematiche riguardanti “Il sistema finanziario”, “La stabilità dei prezzi”, e, per le scuole superiori di secondo grado, “L’assicurazione R.C. auto”.

 Le precedenti edizioni hanno evidenziato un forte interesse dei docenti (proprio a seguito di questa esperienza formativa) a sollecitare, in diversi casi, interventi della Banca d’Italia direttamente presso gli Istituti scolastici, a diretto e immediato contatto con gli alunni, interventi che si sono rivelati estremamente proficui e assai ben recepiti dagli studenti. Nuove richieste in tal senso potranno senz’altro essere accolte senza particolari formalità anche quest’anno, sulla base di un calendario da concordare in maniera parimenti informale.

 In relazione a tutto quanto precede, si prega di comunicare all’indirizzo mailedufin.napoli@bancaditalia.it l’adesione al programma, indicando:

  1. i nominativi dei professori che interverranno;
  2. le classi coinvolte nel progetto;
  3. il numero degli alunni che i docenti “rappresentano”;
  4. se i docenti segnalati hanno già partecipato all’iniziativa nelle precedenti edizioni o, comunque, il modulo formativo (anche più di uno) al quale sono interessati.

 La Sede di Napoli della Banca d’Italia resta a disposizione per le vie brevi o per e-mail per ogni ulteriore informazione o esigenza. A tal fine è possibile contattare la Divisione Segreteria della Sede nelle persone dei sigg. Francesco Caiazzo (tel. 0817975410) o Giovanni Roccasalva (tel.0817975370).

 Si confida in un’ampia partecipazione del personale docente di codesto Istituto e, in attesa di cortese riscontro, si coglie l’occasione per porgere cordiali saluti.

 

Giovanni Roccasalva

Sede di Napoli

Divisione Segreteria

Tel. 0817975370

Email: giovanni.roccasalva@BancadItalia.it