Ultima modifica: 26 gennaio 2020
IC Romeo Cammisa > IC ROMEO CAMMISA Web Radio

IC ROMEO CAMMISA Web Radio

web radio

 

IC ROMEO CAMMISA  Web Radio, è stata  creata dagli alunni dell’Istituto Comprensivo IC Romeo Cammisa per realizzare un progetto radiofonico e confrontarsi su un tema di grande attualità: Orientarsi e distinguere il vero dal falso.

Manipolare l’informazione significa manipolare le coscienze. La mancanza di uno spirito critico ci espone a dei rischi. Rendere consapevoli, nella società in cui viviamo, dei rischi e delle potenzialità dell’universo digitale nel quale si muovono giovani e  meno giovani, offrire loro i primi strumenti tecnici per muoversi con disinvoltura  nell’affascinante mondo dell’informazione attraverso un percorso di educazione e utilizzo consapevole dei media.

Partendo da che cos’è una notizia, quali sono i criteri di notiziabilità e credibilità della stessa. Come si scrive un articolo e  quali sono i segreti per essere un bravo speaker, i giovani giornalisti in erba hanno potuto confrontarsi con nuove narrazioni e stili linguistici, raccontando il mondo dal loro punto di vista.

I giovani oggi utilizzano sofisticati strumenti tecnologici, ma spesso all’abilità tecnica non corrisponde una consapevole percezione dei linguaggi. Attraverso l’utilizzo corretto delle nuove tecnologie informatiche connesse (telecamere, microfoni digitali,pannelli di diffusione luce….), nonché l’utilizzo degli stessi  smartphone, gli alunni hanno compreso che tali supporti  possono essere anche strumenti preziosi di lavoro e la consapevolezza che i social non sono soltanto il regno delle fake news.

Così, senza trascurare l’apprendimento delle tecniche di regia e montaggio video, di dizione, postura, scrittura settoriale e dell’uso della piattaforma Spreaker,  si è passati alla realizzazione di una piattaforma webradio provvista di strumenti quali la diretta streaming e il podcast.

I giovani alunni dell’IC Romeo Cammisa di Sant’Antimo, adesso hanno la possibilità di produrre informazione e far sentire la loro voce sul territorio, creando sigle, spot, interviste e rubriche, condividendo la ricerca di argomenti e temi d’approfondimento da portare all’attenzione di chi ascolta.

Ciò ha inoltre offerto una possibilità in più per gli studenti di controllare le emozioni, vincere la timidezza,  ascoltare, rispettare tempi e ruoli , responsabilizzarsi e ‘fare gruppo’ migliorando inclusione e accettabilità. Essi hanno avuto inoltre, l’opportunità di raccontare la vita non solo della scuola, ma con rubriche, approfondimenti, interviste e dibattiti di attualità, hanno ampliato le  loro competenze  condividendole anche con altre scuole.
La parte più interessante del lavoro giornalistico sono state le interviste, a personalità e ospiti illustri che hanno animato la curiosità degli alunni e la consapevolezza che, per realizzare un’intervista è basilare sapere di cosa si parla,possedere buone proprietà di linguaggio ed essere credibili.

La creazione di rubriche, massima espressione creativa della comunicazione, attraverso la trattazione di argomenti quali l’arte, la valorizzazione del patrimonio artistico , culturale e ambientale del proprio territorio hanno creato motivo di grande interesse collettivo e di confronto.

La web radio, tecnicamente “podcast” contribuisce all’aumento della motivazione ad apprendere data anche dai feedback, cioè dalla restituzione del proprio lavoro, del valore didattico intrinseco e dalla diffusione potenzialmente su larga scala tramite il web. Essa rappresenta un validissimo strumento per consentire agli studenti di mettere in mostra idee, progetti, attitudini, capacità individuali e di gruppo.