Ultima modifica: 21 maggio 2020
IC Romeo Cammisa > News > Indicazioni DaD per l’inclusione

Indicazioni DaD per l’inclusione

“In questa miniguida sono presentate alcune risorse che i docenti possono usare per attivare anche a distanza la didattica inclusiva. Se per gli studenti e il Consiglio di Classe restano invariati i riferimenti didattici e metodologici indicati nei piani personalizzati a inizio anno scolastico, ugualmente deve essere garantita il più possibile la continuità del processo di inclusione anche nel contesto dettato dalla didattica a distanza. Dalle attività di affiancamento alle scuole e dai colloqui con docenti e Animatori Digitali si è evidenziato come sia importante adesso più di prima il coinvolgimento diretto delle famiglie degli studenti che necessitano di sostegno, spesso condizionato dalle difficoltà tecnologiche e di connettività. Il processo di insegnamento/apprendimento agito nello scenario della DaD coinvolge in modo più attivo i genitori che sono chiamati a coadiuvare l’azione del docente, operando forme di “mediazione” che possono riguardare strumenti e/o metodologie. Si aprono, quindi, nuove prospettive e forme di collaborazione tra scuola e famiglia. Se il MIUR ha provveduto a finanziare interventi specifici per la DaD, per consentire di raggiungere con device e connettività gli studenti più deboli, anche i docenti hanno fatto la loro parte, estendendo alla didattica a distanza molte delle progettualità applicate in presenza. Di seguito sono presentate alcune applicazioni gratuite sul web, alcune molto note, che possono essere usate per predisporre lezioni e attività didattiche per facilitare l’apprendimento a distanza e la didattica inclusiva”

Allegato: IndicazioniDAD per l_inclusione